Com'è essere aggrediti sessualmente in prigione

violenza sessuale maschile in prigione
Facevo boxe e mi allenavo, ma mi hanno comunque sopraffatto

Com'è essere un uomo violentato in prigione

Nel 2008 sono stato incarcerato con l'accusa di droga legata alla produzione e distribuzione di una sostanza controllata. Avevo appena compiuto venticinque anni e non avevo idea di come fosse la vita dietro le sbarre.

Mi è anche capitato di identificarmi come etero. Questo non ha davvero nulla a che fare con questo, ma sto solo condividendo per lo sfondo.



Quando sono arrivato per la prima volta al carcere situato nel sud-est, sapevo profondamente che le cose sarebbero andate male. Non c'è modo di spiegarlo se non per dire che la mia voce interiore continuava a dirmi di stare attento.



Negozio di manutenzione

I primi due giorni non sono stati terribili, ma solo perché sono stato valutato da altri detenuti. Vedi, una delle cose che scopri quando vieni mandato via è che tutti conoscono i tuoi affari, incluso chi sei e perché stai dedicando tempo.

In ogni caso, il quinto giorno della mia incarcerazione, ho avuto due membri dei Latin Kings ( LKs ) costringendomi a fare sesso con loro. Anche se non posso esserne sicuro, immagino che fossero vicini alla mia età.



Relazionato: La violenza sessuale maschile non riguarda l'orientamento sessuale

Ora, prima che mi addentri troppo in questo, devi sapere che non ero un ragazzo magro. Prima di essere mandato dallo slammer, mi allenavo in palestra e box. Inoltre, avevo un lavoro part-time come trasportatore di mobili presso un'azienda locale.

In ogni caso, lo stupro è avvenuto dopo che sono stato assegnato all'officina. Quando gli ufficiali penitenziari non erano presenti, due degli LK mi hanno messo alle strette vicino alla porta.



Era ovvio quello che volevano perché i cretini continuavano a fare commenti sul mostrare loro il mio fondoschiena. Quando ho detto loro di no, uno di loro ha tirato fuori un pezzo di armatura e mi ha colpito in faccia.

uomo in tuta cella di prigioneTutto ciò che è dopo è sfocato. Qualche tempo dopo, mi sono svegliato in un armadio, che in prigione si chiama 'il taglio'. Questo è gergo per essere fuori dalla vista dalle telecamere.

Quindi, ecco la cosa. Il sangue che scorreva dalla mia tempia non mi dava fastidio. Che ho potuto gestire. Ma quello che mi ha fatto impazzire è stata la roba bianca che mi colava da dietro e mi strisciava sul viso.

Dopo essermi asciugato con un calzino, mi sono alzato e mi sono sentito molto stordito. Quando finalmente sono arrivato nel corridoio principale, una guardia mi ha individuato e mi ha chiesto cosa fosse successo.

Ho mentito e gli ho detto che ero scivolato e avevo sbattuto la testa. Pochi secondi dopo, mi sono ritrovato nell'infermeria della prigione, a ricevere cure mediche di emergenza.

Ma ho tenuto la bocca chiusa. Se avessi denunciato i due LK che mi avevano aggredito, non sarei qui per condividere la mia storia con te ora. Questo perché, in prigione, i detenuti che fanno pettegolezzi non vivono molto a lungo.

E vorrei poterti dire che questa è stata l'unica volta in cui sono stata violentata, ma non è stato così. Vedete, dopo che è successo una volta, accadrà più volte. È come se la parola girasse, sai?

La prigione è un posto molto buio

Messo alle strette in bagno

L'incidente successivo è avvenuto a circa un mese dall'inizio della mia condanna. Non lo dimenticherò mai. Stavo andando a un gruppo di adorazione cristiana quando quattro LK mi hanno fermato vicino al bagno. Ne ho riconosciuti due perché erano gli stessi bastardi che mi avevano aggredito prima.

Ma gli altri due erano nuovi. Insomma, non “nuovi” ma certamente detenuti che non avevo mai incontrato. Immagino ora, ma direi che era probabile che fossero tra la metà e la fine dei trent'anni.

Sentendo che qualcosa stava per cadere, ho cercato di scappare. Fu allora che uno di loro mi spinse in bagno. Poi tre di loro sono entrati mentre un ragazzo osservava la porta.

Se pensi che avrei potuto gridare, ripensaci. Uno degli LK aveva un gambo spinto contro il mio collo e mi disse subito che se avessi emesso un suono, mi avrebbe tagliato la gola e mi avrebbe guardato sanguinare.

Non entrerò nei dettagli grafici se non per dire che il più vecchio del gruppo - e il più grande - mi ha fatto precipitare verso un lavandino. È stato allora che mi ha afferrato per i capelli, mi ha piegato e spinto spietatamente i suoi, sai cosa mi ha dietro.

Ho cercato di non emettere suoni, ma il dolore era lancinante. Preoccupato di richiamare l'attenzione su quello che stava succedendo, il delinquente mi ha tirato su di nuovo per i capelli e mi ha abbracciato. È stato allora che un altro degli LK mi ha costretto la sua spazzatura in bocca.

tatuaggi di gufi significa

Da lì, è stata una giostra. Mentre uno stava di guardia, gli altri tre facevano spietatamente le loro cose.

Era come guardare gli sciacalli selvaggi in una frenesia alimentare, ridacchiando e ridendo tutto il tempo come se non fosse un grosso problema. Posso ancora vedere i flash del mio viso nello specchio del bagno mentre tutto questo accadeva.

Nel corso di un periodo di sei mesi, incidenti come quello sopra descritto si sono verificati molte altre volte.

In effetti, mi sono così stufato di essere violentato che ho deciso di fare qualcosa al riguardo. Per farla breve, ho deciso di lavorare con i pubblici ministeri su diversi casi legati alla droga e fornire informazioni utilizzabili.

In cambio, sono stato trasferito in un campo di prigionia di minima sicurezza. Non per entrare nelle erbacce, ma i campi di prigionia offrono un ambiente molto diverso rispetto ai penitenziari.

Due anni fa, finalmente sono stato rilasciato. Fino ad oggi, ho ancora flashback di violenze da parte di gang di uomini che pensavano che nulla si forzasse dentro di me.

Spero sinceramente che tu non debba mai perdere tempo. Se lo fai, la soluzione migliore è cercare di andare in un campo di prigionia e non in un penitenziario. Non che gli uomini non vengano violentati nei campi perché può succedere. Ma a me non è successo lì ed è mia opinione che cose del genere siano rare.

Oggi sto lavorando con un terapista per aiutare a risolvere alcuni dei flashback e terribili incubi . Essere violati in quel modo mangia il tuo senso di mascolinità e ti fa dubitare di te stesso. Probabilmente mi ci vorranno anni per valerne la pena.

E posso onestamente dirti che da quando sono uscito sono stato completamente pulito. Non mi avvicino a sostanze illegali e cerco di vivere una vita cristiana.

Se ti stai chiedendo com'è veramente fare un momento difficile, c'è un libro intitolato Manuale della prigione federale . Onestamente avrei voluto aver letto questo prima di essere mandato sul fiume.

Potrebbe avermi aiutato a evitare alcuni dei problemi che avevo o almeno mi avrebbe preparato per le realtà della vita in prigione.

Se sei un sopravvissuto a un'aggressione sessuale, assicurati di trovare qualcuno per la consulenza. Anche cose come AA o NA possono essere utili perché molte persone capiscono.

-

Guest post di Rick P in Florida.