10 consigli per lo zaino in spalla per l'escursionismo nella natura selvaggia

consigli per lo zaino in spalla
Zaino in spalla nelle punte selvagge

Lo zaino in spalla nella natura selvaggia è divertente

Esplorare luoghi selvaggi con la forza delle tue stesse gambe ti dà il tempo necessario per schiarirti le idee e assorbire ciò che ti circonda con tutti i sensi. E con uno zaino legato alla schiena pieno dell'essenziale, hai la libertà di accamparti praticamente ovunque per riposarti, estirpare, quindi svegliarti la mattina per fare escursioni ancora di più.

Tuttavia, come tutte le attività utili, lo zaino in spalla non è privo di sfide. E se non l'hai mai fatto prima, vivere senza un branco per diversi giorni e notti può sembrare un po 'scoraggiante.



[ Come sopravvivere nella guida selvaggia ]



Ma stai tranquillo, con una preparazione adeguata, quasi chiunque abbia la forza di volontà per farlo può pianificare ed eseguire un viaggio zaino in spalla di successo. Quindi, se stai sognando un'epica escursione di più giorni nella natura selvaggia, utilizza i seguenti dieci suggerimenti per aiutarti a iniziare.

1. Rompi le tue scarpe prima di andare

Niente rovinerà un viaggio zaino in spalla più velocemente dei piedi doloranti e con le vesciche. E niente ti rovinerà i piedi più velocemente degli stivali che non si adattano bene o non sono sufficientemente rotti. Pertanto, è imperativo che tu scelga con cura le tue scarpe da trekking e ti concedi tutto il tempo per introdurle prima di mettersi in cammino.



Come rompi le scarpe?

È semplice: mettiti gli stivali, allacciali e inizia a camminare. Indossa gli stessi calzini con cui pianifichi l'escursionismo. Concediti almeno due settimane per indossare gli scarponi prima del viaggio e indossali costantemente: in casa, al lavoro, al supermercato e, se possibile, fai qualche escursione leggera sul sentiero vicino a casa.

Lo scopo di questo periodo di rodaggio è duplice: i materiali degli stivali inizieranno ad allentarsi e ad adattarsi alla forma unica dei tuoi piedi, ei tuoi piedi si adatteranno agli stivali. Presta molta attenzione a eventuali 'punti caldi' o vesciche che si formano: avrai bisogno di un sacco di fustagno con te per proteggere queste aree durante le escursioni. Se noti subito che i tuoi stivali ti danno troppi problemi, sostituiscili con un paio più adatto.



2. Tieni i piedi asciutti (o non farlo)

Ci sono due scuole di pensiero quando si tratta di calzature da trekking: i backpackers della vecchia scuola che preferiscono i tradizionali stivali da trekking sopra la caviglia e i backpacker ultraleggeri della nuova scuola che saltano del tutto gli scarponi e optano per scarpe da trail running leggere.

Entrambi i gruppi di viaggiatori con lo zaino hanno buoni argomenti per il dibattito tra scarponi e scarpe da trail running. Gli stivali, sebbene più pesanti, offrono maggiore stabilità su terreni accidentati. Le scarpe da trail running sono molto più leggere degli stivali, riducendo notevolmente lo sforzo energetico complessivo dell'escursionista. Ma a parte tutti gli altri punti, uno dei punti di contesa più caldi che circondano le calzature da trekking ha a che fare con l'umidità.

La maggior parte delle scarpe da trekking moderne ha una certa impermeabilità. Le scarpe da trail running, invece, non sono affatto impermeabili.

un gruppo di ragazzi

Se vai con le tradizionali scarpe da trekking impermeabili, è importante prendere precauzioni per mantenere i piedi asciutti. Ciò comporta azioni come rimuovere gli stivali per attraversare i ruscelli, indossare ghette durante le escursioni sotto la pioggia e fare delle pause per far uscire i piedi durante le escursioni con tempo caldo e sudato.

Marciare con stivali bagnati è uno dei percorsi più veloci per un'esperienza di escursionismo miserabile. Ho trovato Moosejaw per fare un eccellente scarpone da trekking che è durevole, resistente all'acqua e confortevole.

Con le scarpe da trail running, devi impegnarti ad avere e ad abbracciare i piedi bagnati. Spruzzi attraverso il ruscello, ti scateni sotto la pioggia, poi semplicemente ti asciughi i piedi di notte intorno al fuoco. La cosa bella delle scarpe da trail running è che mentre lasciano entrare molta umidità, respirano e si asciugano rapidamente.

Molti escursionisti ultraleggeri credono che dal momento che mantenere i piedi veramente asciutti sia impossibile, il risparmio di peso offerto dalle scarpe da trail running vale il prezzo delle dita dei piedi occasionali.

[ Come accendere un fuoco per ogni situazione ]

Ricorda: se vai con scarpe da trail running su scarponcini da trekking, devi comunque indossarle e assicurarti che si adattino molto prima di partire per il tuo viaggio.

3. Lasciare dietro di sé quei vestiti extra per alleggerire il carico

Quando hai appena iniziato, è probabile che porterai troppe cose e il tuo zaino sarà estremamente pesante. Non preoccuparti, è normale. Ma se vuoi camminare più velocemente, più lontano e con meno fatica, devi fare tutto il possibile per alleggerire il tuo carico.

Zaino in spalla ultraleggero hardcore, Andrew Skurka, noto per i suoi trekking incredibilmente lunghi, riassume l'inizio follia del viaggiatore con lo zaino succintamente dicendo: 'Fondamentalmente, metti in valigia le tue paure'. Tu porti tutto ciò di cui pensi di aver bisogno per sopravvivere, la maggior parte di cui non finisci mai per usare - diventa un peso morto.

E qual è il più grande colpevole di peso morto nel tuo branco?

Indumenti extra.

Sapere veramente cosa mettere in valigia e cosa abbandonare viene solo con l'esperienza. Ma anche quando ti prepari per il tuo primo viaggio, è possibile ottenere un notevole risparmio di peso modificando attentamente il contenuto del tuo zaino. Naturalmente, è necessario prendere in considerazione il periodo dell'anno, il clima e le previsioni del tempo, arrivando preparati con indumenti per la pioggia e vestiti caldi se necessario. Ma dovresti fare ogni sforzo per tagliare il maggior numero possibile di oggetti non necessari e duplicati.

Pantaloni, magliette e biancheria intima extra sembrano cose buone da portare, ma c'è un'alta probabilità che inizi e finirai il tuo viaggio senza aver mai cambiato vestiti. Non preoccuparti di sporcarti sul sentiero: fa parte del divertimento.

macchie scure sulla prevenzione del viso
Non esagerare

4. Carica il tuo zaino nel modo giusto

Dopo aver compilato la giusta quantità di vestiti e attrezzatura, è il momento di caricare quel pacchetto. Sembra abbastanza facile, ma sapevi che ci sono modi giusti e sbagliati per caricare il tuo zaino?

Si tratta di distribuire il peso nello zaino per ottenere un centro di gravità ottimale. Quando cammini con uno zaino, ti pieghi naturalmente in avanti, il che porta il peso dello zaino direttamente sui fianchi. Caricare lo zaino in modo che la maggior parte del peso sia concentrato o leggermente al di sopra della metà della schiena sfrutta questo modo naturale di trasportare un carico.

Allora come si fa a raggiungere quella distribuzione ideale del peso?

Dovrai giocare con ciò che funziona per la tua configurazione, ma utilizza queste linee guida come punto di partenza:

  • Parte inferiore della confezione - Sacco a pelo
  • Centro della confezione - Oggetti più pesanti come cibo, acqua e attrezzi da cucina
  • Parte superiore e lati della confezione - Abbigliamento, tenda, attrezzatura per la pioggia e altri articoli leggeri o comprimibili
  • Coperchio della confezione - mappe, snack, fotocamera e altri elementi a cui devi accedere rapidamente

[ Come scegliere una tenda di sopravvivenza ]

5. Scopri come configurare e utilizzare la tua attrezzatura

Quando ti stai preparando per il tuo viaggio zaino in spalla, soprattutto se è il tuo primo, cerca di eliminare tutto il lavoro di supposizione relativo alla tua attrezzatura. Ciò significa dedicare del tempo per imparare a configurare e utilizzare tutta l'attrezzatura prima di entrare nel bosco.

Nel tuo primo campeggio, non vuoi armeggiare con la tua tenda, capire quale palo va e dove, o renderti conto di aver acquistato il tipo sbagliato di combustibile per stufe.

Inoltre, giocare con la tua attrezzatura a casa è solo puro divertimento. Quindi vai avanti, informati su tutto il tuo lampada frontale può fare ... Prova quel nuovo titanio spork la lasagna di mercoledì sera!

6. Rimani organizzato e preparato con un elenco di attrezzi

Lo zaino in spalla è un'attività incentrata sull'attrezzatura. Man mano che avanzi dal tuo primo viaggio al secondo, terzo, quarto e oltre, inizierai a farti un'idea di ciò di cui hai bisogno e di quello che non ti serve sul sentiero. Inizierai a capire quali 'paure' stai preparando come abbiamo discusso nel suggerimento n. 3.

Ma come puoi sfruttare a tuo vantaggio questa conoscenza relativa all'equipaggiamento guadagnata dall'esperienza?

Mantenendo un aggiornamento e minuziosamente dettagliato lista degli attrezzi .

Quando fai le valigie per il tuo viaggio, scrivi semplicemente tutti gli oggetti che porti. Carta e penna funzionano bene, ma anche i fogli di calcolo Excel possono essere utilizzati al meglio.

Quindi, quando torni dal viaggio e inizi a disimballare, rivedi l'elenco degli attrezzi e prendi nota di tutti gli articoli che non hai utilizzato. Questi articoli inutilizzati sono cose che dovresti considerare di lasciare nel tuo prossimo viaggio per ridurre il peso dello zaino.

Inoltre, avere una lista dell'attrezzatura a portata di mano rende semplicissimo caricare il tuo zaino velocemente e con la tranquillità di sapere che hai tutto ciò di cui hai bisogno per il tuo prossimo viaggio.

Pesci simboli esplorati
Preparati per le escursioni diurne e notturne

7. Acquista attrezzatura per backpacking usata per risparmiare denaro quando inizi

Finora abbiamo parlato un bel po 'di attrezzatura e, se ti stai appena avvicinando allo zaino in spalla, probabilmente vedrai che quei cartellini dei prezzi si sommano. Ma la verità è che non devi spendere un sacco di soldi per acquistare l'attrezzatura di cui hai bisogno per uno zaino in spalla di successo.

Se sei disposto a scavare un po ', puoi trovare ottimi affari su attrezzatura da zaino di qualità usata. Se hai un budget limitato, il risparmio sui prezzi può valere la pena. I migliori candidati per l'attrezzatura da zaino in spalla usata sono gli articoli più durevoli sulla tua lista come tende, fornelli da campo, bastoncini da trekking e possibilmente il tuo zaino, anche se è importante prendere il tuo tempo per trovare uno zaino che si adatti correttamente.

Siti classificati come Craigslist possono essere un buon punto di partenza. Le sezioni classificate di online forum di backpacking sono anche meglio. Non escludere nemmeno le vendite di garage locali, soprattutto se vivi in ​​una città con un accesso ravvicinato ai sentieri per lo zaino in spalla. Se vivi vicino a un REI, assicurati di dare un'occhiata al loro evento annuale di vendita di garage quando vendono articoli restituiti e usati delicatamente per occasioni da urlo.

8. Allenati in modo da non mollare (o vomitare) sul sentiero

Lo zaino in spalla è diverso da qualsiasi altra forma di esercizio fisico che la maggior parte dei ragazzi fa nella loro vita normale. In quale altro momento trascorri un'intera giornata camminando su e sopra le colline con il peso sulla schiena?

Se sei relativamente in buona forma, probabilmente starai bene a presentarti all'inizio del sentiero senza un allenamento preliminare. Ma se vuoi assicurarti di avere la migliore esperienza possibile, anche una piccola quantità di allenamento incentrato sull'escursionismo andrà molto lontano.

Che tipo di esercizi dovresti fare per allenarti per lo zaino in spalla?

Praticamente tutto ciò che funziona con gambe e polmoni.

In palestra, gli stepper e le ellittiche faranno lavorare le gambe e i polmoni contemporaneamente. I box step-up tonificheranno glutei, muscoli posteriori della coscia e quadricipiti e ti aiuteranno a prepararti per gli slog in salita che potresti incontrare sul sentiero.

Un altro ottimo modo per allenarsi per lo zaino in spalla è caricare un po 'di peso nello zaino (i sacchi di sabbia funzionano alla grande) e fare escursioni in collina. Se non hai un facile accesso alle colline, cerca le scale degli edifici a più piani. Vai su e giù, facendo tutte le ripetizioni che il tempo lo consente.

consigli per lo zaino in spalla per regione
Pianifica viaggi con lo zaino in spalla per regione

9. Investi in una guida di qualità per lo zaino in spalla per la tua regione

In questi giorni, c'è un'enorme quantità di informazioni sui migliori sentieri per viaggi con lo zaino in spalla di più giorni. Il problema è che ci sono quasi troppe informazioni là fuori e scegliere un sentiero per il tuo primo viaggio può essere opprimente.

La soluzione?

Ottieni una guida affidabile per lo zaino in spalla per il tuo stato o regione. Le guide Falcon sono tra le migliori in circolazione e hanno guide praticamente ovunque tu voglia fare escursioni. Quindi, quando trovi una traccia in un file libro guida , è possibile utilizzare Internet per trovare informazioni più specifiche e aggiornate sulla zona.

10. Scegli un percorso circolare o andata e ritorno per il tuo primo viaggio con lo zaino in spalla

Una volta che hai tutta l'attrezzatura necessaria e sai come usarla, lo zaino in spalla è intrinsecamente semplice. Ma quando inizi per la prima volta c'è sicuramente una curva di apprendimento.

Quindi, quando arriva il momento di pianificare il tuo primo viaggio, inizia in piccolo con un sentiero che ti senti sicuro di poter gestire. Aspetta di avere alcuni viaggi nel fine settimana sotto la cintura prima di provare a fare un'escursione lungo il Pacific Crest Trail.

[ Come pianificare al meglio una gita in campeggio in canoa ]

In termini di tipi di percorso specifici ideali per i principianti, i percorsi ad anello e di tipo out-and-back sono ideali. Con un percorso ad anello, fondamentalmente parcheggi all'inizio del sentiero e poi percorri un grande anello attraverso la natura selvaggia che ti riporta all'inizio del sentiero.

Un percorso di andata e ritorno è simile, solo che invece di percorrere un anello, si percorre un sentiero fino a un punto finale, quindi si gira e si torna indietro sullo stesso sentiero. In questo modo non dovrai preoccuparti di organizzare una navetta e rendere le cose più complicate del necessario.

miglior colore dei capelli per gli uomini grigi

Anche un viaggio con lo zaino in spalla di una sola notte può essere un'esperienza profondamente gratificante. Man mano che acquisisci esperienza, sarai in grado di affrontare chilometri e trascorrere sempre più tempo nei boschi. Se mantieni le cose semplici per iniziare e assicurati che i tuoi stivali siano ben rotti, sarai pronto per il successo ovunque ti porti il ​​sentiero.

-
Questo articolo è stato scritto dal corrispondente speciale di Men’s Culture, Niklas Isaac.